fbpx

Scuola di Alta Formazione in Cause dei Santi

Pontificia Università Lateranense > Scuola di Alta Formazione in Cause dei Santi


Scuola di Alta Formazione in Cause dei Santi
Diploma di Specializzazione

STRUTTURA, OFFERTA FORMATIVA E TEMPI CURRICULARI

La Pontificia Università Lateranense (PUL) e la Congregazione delle Cause dei Santi (Congregazione) promuovono, ai sensi dell’Art. 41 delle Norme Applicative della Cost. Ap. Veritatis Gaudium, un titolo congiunto denominato Diploma di Specializzazione in Cause dei Santi, conferito a conclusione di un percorso formativo di coloro che intendano prestare il proprio servizio ecclesiale in qualità di Postulatori o Collaboratori presso la Congregazione o vogliano esercitare i diversi compiti connessi alla trattazione delle Cause dei Santi nelle Curie diocesane o negli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

Con Foglio N. 539/2021, del 13 luglio 2021, la Congregazione per l’Educazione Cattolica ha concesso il nulla osta al suddetto programma di studio e al titolo corrispondente che, a norma del menzionato Art. 41 delle Norme Applicative della Veritatis Gaudium, non corrisponde ad un grado accademico conferito per autorità della Santa Sede, ma è rilasciato per la sola autorità dell’Università Lateranense congiuntamente alla Congregazione delle Cause dei Santi. 

Per realizzare l’offerta formativa nell’ambito dell’Istituto Utriusque Iuris, in base all’Art. 112 degli Statuti della PUL, è costituito un apposito percorso denominato Scuola di Alta Formazione in Cause dei Santi posto sotto l’autorità del Preside dell’Istituto, fatte salve le competenze del Gran Cancelliere e del Rettore Magnifico.

La Scuola, che si avvarrà dell’apporto della Congregazione, promuove lo studio della Teologia, della Storia della Chiesa (antica, medievale e moderna), delle istituzioni del Diritto canonico, dei fondamenti teologico-giuridici della Santità canonizzata, della Storia e del Diritto delle Cause dei Santi.

Il tempo curricolare richiesto per conseguire il Diploma di specializzazione è di due anni accademici ordinati in quattro semestri.

Contatti


Segreteria Istituto Utriusque Iuris:

Tel.: +39 06 69895627
segreteria.presideutroque@pul.va

Piano di studi

Orario delle lezioni A.A. 2021-2022

AMMISSIONE

Sono ammessi alla Scuola, con immatricolazione al primo anno e frequenza curricolare pari a 4 (quattro) semestri, coloro che abbiano conseguito un Grado accademico.

Sono direttamente immatricolati al secondo anno della Scuola gli studenti che: abbiano completato il curriculum degli studi filosofico-teologici; oppure abbiano conseguito il Grado accademico di Baccalaureato presso una Facoltà di Teologia; oppure abbiano conseguito il Grado accademico di Magistero in Scienze religiose; oppure possano documentare di avere già studiato, per un periodo equivalente a due semestri, presso un’Istituzione accademica idonea (Facoltà teologica, Istituto Superiore di Scienze Religiose), tutte le discipline previste per il Primo anno della Scuola e di averne superato gli esami.

Gli studenti immatricolati al secondo anno devono frequentare le lezioni e sostenere gli esami delle discipline del primo anno non presenti nei precedenti curricula.

Per l’ammissione alla Scuola si richiede, inoltre: la presentazione dell’Ordinario o del Gerarca, per i sacerdoti e i laici, o del Superiore Religioso, per i consacrati, indirizzata al Cardinale Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e al Rettore Magnifico della Pontificia Università Lateranense; la conoscenza di base della Lingua latina e di una Lingua straniera diversa dalla madre Lingua; la conoscenza dell’italiano per gli studenti che non siano di madre Lingua italiana.

Per l’immatricolazione è inoltre necessario che lo studente abbia svolto il colloquio di ammissione a cura dell’Autorità della Congregazione e del Preside dell’Istituto Utriusque Iuris.

APPROVAZIONE DEL PIANO DI STUDIO

Il Piano di studio è approvato dal Preside dell’Istituto Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense, all’atto dell’immatricolazione.

Lo studente, al momento dell’approvazione del Piano di studio, deve presentare al Preside dell’Istituto Utriusque Iuris, la documentazione necessaria per l’immatricolazione e quella utile per l’eventuale richiesta di riconoscimento di esami sostenuti nell’ambito di un precedente ciclo accademico, debitamente documentato (Diploma Supplement e un certificato originale dell’Università presso cui gli esami sono stati superati con l’indicazione del voto, eventuali crediti formativi/programma svolto, titoli universitari che attestino la frequenza e il superamento, presso Università o Facoltà, di discipline affini o previste dal curriculum della Scuola).

LEZIONI, TESINA SCRITTA E PROVA FINALE

Lezioni

I corsi di Introduzione alla Sacra Scrittura, Elementi di Teologia morale, Elementi di Teologia dogmatica: Ecclesiologia, presenti nel Piano di Studio al primo anno sono mutuati da quelli offerti dall’Istituto Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense.

I corsi di Storia della Chiesa e di Introduzione alla Teologia presenti nel Piano di Studio al primo anno e i corsi di Introduzione alla Teologia della Santità, Introduzione alla Mariologia, Introduzione alla Teologia Spirituale presenti nel Piano di Studio al secondo anno, sono mutuati dalla Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense.

Il corso di Introduzione al diritto canonico presente nel Piano di Studio al primo anno è tenuto da Docenti dell’Istituto Utriusque Iuris e della Congregazione delle Cause dei Santi.

Il corso di Diritto della privacy presente nel Piano di Studio al secondo anno è offerto dall’Istituto Utriusque Iuris.

Il corso di Iconografia dei Santi nell’Arte (Antica, Medievale, Moderna, Contemporanea) è tenuto da Docenti della Pontificia Università Lateranense.

Tesina scritta

Gli studenti possono scegliere, a partire dal secondo anno della Scuola, la disciplina nel cui ambito redigere una tesina scritta. Il progetto di lavoro sarà realizzato con la direzione scientifica del docente titolare della relativa materia. Non si richiede l’approvazione dell’argomento e/o dello schema di lavoro da parte del Preside dell’Istituto Utriusque Iuris, né si richiede il deposito del titolo della tesina presso la Segreteria studenti.

L’elaborato deve essere redatto con metodologia scientifica e corredato da note, secondo quanto stabilito nelle “Norme redazionali e orientamenti metodologici per gli elaborati accademici” della PUL; non potrà essere inferiore alle 50 pagine, escluso l’apparato bibliografico e parti accessorie.

La tesina deve essere consegnata in Segreteria studenti, entro il termine previsto, nel semestre in cui lo studente sosterrà la prova finale e iscrivendosi contestualmente alla stessa.

Prova Finale

La prova finale è orale ed è svolta dinanzi ad una Commissione formata da tre Docenti della Scuola. Per poter essere ammesso alla prova finale, lo studente dovrà aver superato gli esami curriculari e depositata la tesina. Per la preparazione della prova finale, il libro di testo è il seguente: V. Criscuolo, ofm cap – C. Pellegrino – R. Sarno (a cura di), Le Cause dei Santi, con la prefazione del Cardinale Prefetto Angelo Amato sdb, 4° edizione, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano, 2017.

TASSE E CONTROLLO AMMINISTRATIVO DELLA POSIZIONE

Tasse

L’importo delle tasse è di 950 euro per ciascun anno della Scuola di Alta Formazione in Cause dei Santi. Le tasse danno diritto all’iscrizione e alla frequenza delle lezioni, a sostenere gli esami e all’ingresso nella Biblioteca dell’Università.

Controllo della posizione amministrativa

La posizione dello studente che non è in regola con il pagamento delle tasse viene sospesa: non può essere iscritto agli esami dell’anno accademico di riferimento e non può rinnovare l’iscrizione all’anno successivo; inoltre non può richiedere le certificazioni. In caso di ritardato pagamento verrà applicata la tassa di mora prevista. Per le modalità di pagamento delle tasse si può consultare la pagina: Tasse e riduzioni.

Nel semestre precedente a quello in cui sosterrà la prova finale, lo studente deve presentarsi personalmente alla Segreteria studenti per chiedere il controllo amministrativo della documentazione compresa nella sua posizione e sanarne le eventuali mancanze. Questa verifica può essere richiesta (e viene contestualmente svolta) nei normali giorni ed orari di apertura dello sportello della stessa Segreteria.

Il controllo della posizione è il necessario presupposto amministrativo per l’iscrizione alla prova d’esame finale e può essere richiesto anche se lo studente deve ancora sostenere alcuni esami curricolari.

RILASCIO DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE

Allo studente che avrà soddisfatto tutte le condizioni prescritte, sarà conferito per la sola autorità dell’Università e non della Santa Sede, il Diploma di Specializzazione. All’atto saranno apposte le firme delle competenti Autorità della Congregazione e della PUL. Il Diploma di Specializzazione e l’Attestato con le singole discipline svolte, i crediti e le votazioni conseguiti, vengono rilasciati dietro richiesta e previo versamento della relativa tassa. Per i Diritti di Segreteria si veda l’Ordo della Pontificia Università Lateranense.

La votazione finale del Diploma di Specializzazione è formulata in novantesimi. Il voto è attribuito dal Preside dell’Istituto Utriusque Iuris considerando: la media degli esami della Scuola di Alta Formazione, il voto della prova finale, il voto della tesina.

 

PIANO DI STUDIO