fbpx
Ciclo di Studi Inter-Facoltà e Inter-Istituto

Scienze della Pace e Cooperazione Internazionale

Pontificia Università Lateranense > Scienze della Pace e Cooperazione Internazionale

Il Ciclo di Studi in Scienze della Pace riprende e sviluppa l’ambito dei Peace Studies, avvalendosi di una continuativa e strutturata interazione tra la formazione scientifica e quella umanistica. In particolare, il percorso di studi si articola entro le aree disciplinari dell’antropologia, del diritto, delle scienze sociali e della cooperazione allo sviluppo. Inoltre, esso si integra con la ricerca filosofica, sociologica e delle scienze umane ed è arricchito dalla tradizione teologica e pastorale propria dell’Università Lateranense.

Il Ciclo di studi è caratterizzato dal coordinamento e dall’integrazione delle risorse formative in essere presso l’Università o realtà accademiche a vario titolo collegate. In particolare, la metodologia si ispirerà alla prospettiva «dell’unità del sapere nella distinzione e nel rispetto delle sue molteplici, correlate e convergenti espressioni» (Veritatis Gaudium, n. 4), ovvero valorizzando multidisciplinarietà, interdisciplinarietà, transdisciplinarietà.

Caratterizzato da una accentuata dimensione internazionale, il Ciclo di studi ha l’intento di formare professionalità capaci di gestire la complessità dei processi sociali, culturali, politici, economici, giuridici, educativi attraverso il “metodo della pace”, come categoria risolutiva delle dinamiche del conflitto che caratterizzano la contemporaneità sia a livello macro (nazioni, istituzioni, organizzazioni…) sia a livello micro (gruppi, realtà associative, movimenti…).

Il ciclo di studi persegue tre finalità:

Conoscenza (Peace studies): educare e formare professionisti capaci di assimilare e concretizzare una specifica cultura della pace, attingendo dalla tradizione occidentale dei Peace Studies, per affrontare le sfide urgenti di una società complessa, multiculturale e globale.

Competenza (Peace skills): acquisire capacità per operare in scenari di conflitto, cooperare alla promozione del bene comune e della pace, essere mediatori culturali nei diversi contesti nazionali e internazionali. Costruire, altresì, competenze necessarie per individuare e promuovere processi di pace e di gestione del conflitto.

Ricerca (Peace thinking and governance): articolare una vera e propria epistemologia della pace per elaborare una prassi metodologica finalizzata alla risoluzione dei conflitti e alla gestione delle relazioni interpersonali. Costruire processi di peace thinking and governance, sia a livello geopolitico e internazionale sia in relazione alla gestione di piccoli gruppi. Entro questo approccio avrà un particolare rilievo tutto ciò che afferisce al Terzo settore in quanto strumento sussidiario alla pace sociale.

L’offerta formativa del Ciclo di Studi in Scienze della Pace prevede:

a) Un percorso triennale finalizzato al conseguimento del Baccellierato e/o della Laurea Triennale in Scienze della Pace (classe di laurea L-37);

b) Un percorso biennale finalizzato al conseguimento:

  1. della Licenza/Laurea Magistrale in Scienze della Pace e Cooperazione Internazionale (classe di laurea LM-81);
  2. della Licenza/Laurea Magistrale in Scienze della Cooperazione Internazionale e Organizzazioni non profit (classe di laurea LM-81);

c) Un percorso triennale di alta specializzazione finalizzato al conseguimento del Dottorato (Ph.D).

 

Valore del titolo in Italia

Il 16 maggio 2019, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in attuazione della Legge n. 63 del 5 marzo 2004, con Decreto N. 421 ha stabilito che: i titoli di Baccalaureato in “Scienze della Pace” e di Licenza in “Scienze della Pace e della Cooperazione Internazionale” rilasciati dalla Pontificia Università Lateranense, con sede nello Stato della Città del Vaticano, sono equipollenti ai titoli rilasciati dalle Università italiane afferenti rispettivamente alla classe di Laurea L-37 in “Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace” ed alla classe di Laurea magistrale LM-81 in “Scienze per la cooperazione allo sviluppo”.

Ciclo di Studi Scienze della Pace


Segreteria Studenti

Tel. +39 06 69895554
segreteria.studenti@pul.va

Direttore: Prof. Vincenzo Buonomo
Delegato: Prof. Giulio Alfano

Segreteria Direttore:
Dott.ssa Federica Bonarelli
Tel: + 39 06.698.95.559
scienzedellapace@pul.va

Orario ricevimento: inviare una mail per concordare un appuntamento

Ordo Scienze delle Pace A.A. 2020/2021

Orario lezioni A.A. 2020/2021 I Semestre

Cicli di Studio

Laurea Triennale in Scienze della Pace

Laurea Magistrale in Scienze della Pace e Cooperazione Internazionale

Laurea Magistrale in Scienze della Cooperazione Internazionale e Organizzazioni non profit

Dottorato (Ph.D)

Sbocchi professionali

  • Responsabili dei temi della giustizia e della pace presso Congregazioni religiose, Conferenze Episcopali, Ordinariati militari, movimenti e gruppi di ispirazione cristiana e di promozione del dialogo ecumenico e interreligioso.
  • Operatori culturali e cooperanti con mansioni tecniche allo sviluppo internazionale e del Terzo settore; tecnici operatori in politiche e programmi di Peacekeeping, Peace-building e Peace-enforcement e del Terzo Settore.
  • Figure professionali con competenze nella gestione delle organizzazioni non profit, con particolare specializzazione nella attività di cooperazione allo sviluppo.